21 marzo

Il 21 marzo del 1960 a Sharpeville (Sud Africa) ebbe luogo un terribile massacro: la polizia sudafricana sparò su una folla di manifestanti di colore, uccidendone 69 e ferendone 180. L’anno successivo, le Nazioni Unite decisero di istituire la Giornata internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del razzismo e promuovere il rispetto dei diritti umani. Per questo, dal 1961 il 21 marzo è la data simbolica per la lotta contro il razzismo nel mondo.

Torna in alto